Saggistica
Sort by:
  • Cover_Migranti_NS

    Novità

    Il problema dei migranti, profughi e richiedenti asilo che approdano in Europa ha messo in difficoltà non solo alcuni governi, in particolare Italia e Grecia, ma anche l’Unione Europea, incapace di governare un fenomeno di tali dimensioni. Le morti e i naufragi nel Mediterraneo hanno sottolineato, da un lato la necessità di frenare il traffico di esseri umani realizzato da organizzazioni senza scrupoli, dall’altro di suddividere equamente l’onere dell’accoglienza fra gli Stati membri.
    Ho deciso  quindi di sfruttare la mia esperienza di funzionario, che fin dal 1991, anno della prima ondata degli albanesi in Italia e a Firenze, si è occupato d’immigrazione operando in un ufficio privilegiato, la Prefettura. Scrivendo questo volume ho voluto fornire una rassegna di norme internazionali (ONU), europee (UE), italiane in materia, arricchendola anche della normativa in vigore in tre Stati europei, Germania, Francia e Spagna.
    Dal confronto è risultato che forse le regole italiane sono fra le più liberali rispetto agli altri Paesi citati e che manca soprattutto una politica comune dell’Europa. L’UE infatti, in questo settore, come in diversi altri, si è dimostrata un completo fallimento. Si spera quindi che in un futuro non lontano le istituzioni europee trovino le giuste soluzioni per risolvere questa difficile situazione.


    18,00€
    MIGRANTI – Tra accoglienza, respingimenti e protezione internazionale Paolo Padoin

    Il problema dei migranti, profughi e richiedenti asilo che approdano in Europa ha messo in difficoltà non solo alcuni governi, in particolare Italia e Grecia, ma anche l’Unione Europea, incapace di governare un fenomeno di tali dimensioni. Le morti e i naufragi nel Mediterraneo hanno sottolineato, da un lato la necessità di frenare il traffico di esseri umani realizzato da organizzazioni senza scrupoli, dall’altro di suddividere equamente l’onere dell’accoglienza fra gli Stati membri.
    Ho deciso  quindi di sfruttare la mia esperienza di funzionario, che fin dal 1991, anno della prima ondata degli albanesi in Italia e a Firenze, si è occupato d’immigrazione operando in un ufficio privilegiato, la Prefettura. Scrivendo questo volume ho voluto fornire una rassegna di norme internazionali (ONU), europee (UE), italiane in materia, arricchendola anche della normativa in vigore in tre Stati europei, Germania, Francia e Spagna.
    Dal confronto è risultato che forse le regole italiane sono fra le più liberali rispetto agli altri Paesi citati e che manca soprattutto una politica comune dell’Europa. L’UE infatti, in questo settore, come in diversi altri, si è dimostrata un completo fallimento. Si spera quindi che in un futuro non lontano le istituzioni europee trovino le giuste soluzioni per risolvere questa difficile situazione.

    18,00€

    Il problema dei migranti, profughi e richiedenti asilo che approdano in Europa ha messo in difficoltà non solo alcuni governi, in particolare Italia e Grecia, ma anche l’Unione Europea, incapace di governare un fenomeno di tali dimensioni. Le morti e i naufragi nel Mediterraneo hanno sottolineato, da un lato la necessità di frenare il traffico di esseri umani realizzato da organizzazioni senza scrupoli, dall’altro di suddividere equamente l’onere dell’accoglienza fra gli Stati membri.
    Ho deciso  quindi di sfruttare la mia esperienza di funzionario, che fin dal 1991, anno della prima ondata degli albanesi in Italia e a Firenze, si è occupato d’immigrazione operando in un ufficio privilegiato, la Prefettura. Scrivendo questo volume ho voluto fornire una rassegna di norme internazionali (ONU), europee (UE), italiane in materia, arricchendola anche della normativa in vigore in tre Stati europei, Germania, Francia e Spagna.
    Dal confronto è risultato che forse le regole italiane sono fra le più liberali rispetto agli altri Paesi citati e che manca soprattutto una politica comune dell’Europa. L’UE infatti, in questo settore, come in diversi altri, si è dimostrata un completo fallimento. Si spera quindi che in un futuro non lontano le istituzioni europee trovino le giuste soluzioni per risolvere questa difficile situazione.


  • Economia_Società_NS

    gio 2014 si terranno le elezioni per il Parlamento europeo: è un momento cruciale per l’Unione europea e un’occasione unica per i cittadini.
    Questo libro, pensato per osservare da vicino il ricco e acceso dibattito politico europeo e prepararsi per tempo alle elezioni, si propone quale strumento di comprensione, nelle mani del cittadino, della complessa realtà dell’Unione europea.
    Attraverso sei lezioni, focalizzate ciascuna su uno dei principali temi intorno a cui ruota l’attuale dibattito europeista, viene pragmaticamente sezionato il ruolo dell’Unione europea e delle sue istituzioni e formazioni politiche per uscire dalla crisi. Si parlerà quindi di istituzioni politiche europee, di crescita e sviluppo, di modello sociale europeo, di diritti umani e dei ritardi dell’Europa politica con l’intento di sensibilizzare il lettore, stimolandone la riflessione, sull’importanza e il significato profondo di queste elezioni.
    Hanno partecipato: Mercedes Bresso, Flavio Brugnoli, Giovanni Carpinelli, Pietro Marcenaro, Sergio Scamuzzi, Giuseppe Porro e Vittorio Valli.


    10,00€
    Economia e Società nella crisi – Il ruolo dell’Europa Autori Vari

    gio 2014 si terranno le elezioni per il Parlamento europeo: è un momento cruciale per l’Unione europea e un’occasione unica per i cittadini.
    Questo libro, pensato per osservare da vicino il ricco e acceso dibattito politico europeo e prepararsi per tempo alle elezioni, si propone quale strumento di comprensione, nelle mani del cittadino, della complessa realtà dell’Unione europea.
    Attraverso sei lezioni, focalizzate ciascuna su uno dei principali temi intorno a cui ruota l’attuale dibattito europeista, viene pragmaticamente sezionato il ruolo dell’Unione europea e delle sue istituzioni e formazioni politiche per uscire dalla crisi. Si parlerà quindi di istituzioni politiche europee, di crescita e sviluppo, di modello sociale europeo, di diritti umani e dei ritardi dell’Europa politica con l’intento di sensibilizzare il lettore, stimolandone la riflessione, sull’importanza e il significato profondo di queste elezioni.
    Hanno partecipato: Mercedes Bresso, Flavio Brugnoli, Giovanni Carpinelli, Pietro Marcenaro, Sergio Scamuzzi, Giuseppe Porro e Vittorio Valli.

    10,00€

    gio 2014 si terranno le elezioni per il Parlamento europeo: è un momento cruciale per l’Unione europea e un’occasione unica per i cittadini.
    Questo libro, pensato per osservare da vicino il ricco e acceso dibattito politico europeo e prepararsi per tempo alle elezioni, si propone quale strumento di comprensione, nelle mani del cittadino, della complessa realtà dell’Unione europea.
    Attraverso sei lezioni, focalizzate ciascuna su uno dei principali temi intorno a cui ruota l’attuale dibattito europeista, viene pragmaticamente sezionato il ruolo dell’Unione europea e delle sue istituzioni e formazioni politiche per uscire dalla crisi. Si parlerà quindi di istituzioni politiche europee, di crescita e sviluppo, di modello sociale europeo, di diritti umani e dei ritardi dell’Europa politica con l’intento di sensibilizzare il lettore, stimolandone la riflessione, sull’importanza e il significato profondo di queste elezioni.
    Hanno partecipato: Mercedes Bresso, Flavio Brugnoli, Giovanni Carpinelli, Pietro Marcenaro, Sergio Scamuzzi, Giuseppe Porro e Vittorio Valli.